fbpx

Pasta ai funghi porcini per una cena d’autunno

by chiara guasti
pasta ai funghi porcini

Il bosco è un luogo fiabesco, nasconde segretamente e rivela in modo generoso, per esempio i funghi, che per gli appassionati come me, si prestano a mille composozioni. Qua una ricetta salvacena della tradizione boscaiola. Pasta ai funghi porcini dell’Abetone.

Tutto l’odore della terra umida, il contatto con le nostre radici, mi fa pensare che questo primo, in pasta corta come piace a mio figlio, o con le tagliatelle all’uovo per dare maggiore corposità, sia perfetto per una cena in famiglia dove si parla dell’ultima passeggiata nella faggeta alla scoperta di foglie multicolor o per programmare il prossimo weekend in montagna.

Pochi ingredienti, tanto sapore.

Penne ai funghi porcini

Stampa Ricetta
Serves: 4 Preparazione: Cottura:

Ingredienti

320 g Penne, pasta corta di grano duro (in alternativa tagliatelle all’uovo)

500 g di funghi porcini

prezzemolo

aglio

peperoncino

olio EVO

Come fare

1. Pulire i funghi eliminando la terra con uno straccio. Nel caso in cui rimangano molto porchi, passare velocemente sotto l’acqua e asciugare bene.

2. Togliere la cappella roteandola delicatamente per non romperla

3. Tagliare cappella e gambo sul lato lungo

4. Scaldare il padella olio EVO, prezzemolo tritato, aglio intero da togliere a fine cottura e poco peperoncino.

5. Aggiungere i funghi e far cuocere per 15 minuti circa

6. In una pentola di acqua bollente salata buttare la pasta e scolare al dente.

7. Terminare la cottura della pasta (2 minuti circa) nella padella con i funghi aggiungendo un po’ di acqua di cottura e facendo saltare.

Servire con una spolverata di prezzemolto fresco

You may also like

Leave a Comment

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.